Pina Irace si è avvicinata giovanissima al teatro proseguendo nell’attività professionale dopo il percorso di studi compiuti a Roma. La sua esperienza spazia dalla tragedia greca alla commedia musicale, dal teatro politico alla drammaturgia contemporanea, dalla tradizione napoletana ai classici americani, con rappresentazioni nei maggiori teatri italiani. Ha inoltre proposto essa stessa nuovi percorsi narrativi per il teatro e per il Cinema indipendente, ha fatto brevi incursioni radiofoniche e ha regalato storie.

Da sempre alterna la sua attività di attrice/narratrice con la conduzione di laboratori teatrali rivolti a bambini e ragazzi in collaborazione con scuole e istituzioni pubbliche. La letteratura per l’infanzia caratterizza da tempo la sua professione attraverso la realizzazione di spettacoli di narrazione e percorsi di educazione alla lettura. Nel suo lavoro il libro per bambini diventa lo strumento di ispirazione per le diverse e variegate attività laboratoriali volte a rafforzare il legame con esso.

È anche autrice di libri per bambini e ha pubblicato gli albi illustrati Il Domatore di foglie, Il sole col singhiozzo, Quasi quasi oggi cresco, Un po’ più in là, editi da Zoolibri, tradotti anche in Cina, Hong Kong, Giappone, Danimarca, Israele, Corea, Brasile, Indonesia, i romanzi I mostri del buio e Io sono Nina, editi da ReadRedRoad editore, e ha contribuito all’antologia 100 Storie per quando è veramente troppo tardi edito da Feltrinelli.